rimedi

Come combattere il frequente disturbo del mal d’auto

Comunemente conosciuto come mal d’auto, il disturbo della chinetosi, affligge spesso grandi e piccini nonchè i nostri amici a quattro zampe durante gli spostamenti in auto.

In vista delle prossime vacanze, se dovete affrontare un viaggio più o meno lungo e avete timore di rovinarvelo con questo fastidioso disturbo, vi suggeriamo dei piccoli accorgimenti da mettere in atto per evitare e alleviare al massimo i sintomi.

Gli studi confermano che la sensazione di nausea che ci assale quando affrontiamo un viaggio su un mezzo come l’auto, il pullman, la barca o anche durante una delle feste in bus roma,  è determinato da un’incongruenza tra ciò che viene percepito dal nostro apparato vestibolare e quello visivo. Per rendere più chiaro il concetto e spiegarlo con parole povere, il nostro cervello si trova a dover gestire informazioni discordanti tra la nostra posizione nelle spazio che è ferma e il veicolo su cui viaggiamo che cambia rapidamente direzione.

Tale disturbo colpisce molti di noi indipendentemente dall’eta, alcuni ne soffrono sin da piccolissimi tanto è vero che i viaggi in auto diventano dei veri e propri drammi per chi ne soffre.

Ma cosa si può fare per alleviare il malessere?

Da notare come la maggior parte delle volte il conducente del veicolo non soffra di mal d’auto nel momento in cui guida. Uno dei primi consigli infatti è quello di sedere accanto al guidatore sul sedile anteriore e lasciare che l’ambiente abbia un costante recircolo d’aria, tenendo un pezzetto di finestrino sempre aperto.

Per distrarsi e non fissare il pensiero sul momento in cui verremo colti dal malessere, è sicuramente utile ascoltare la nostra musica preferita, ci aiuterà a spostare l’attenzione, a non pensare e a rilassarci. Tra i rimedi naturali va menzionata la radice di zenzero, nota per varie proprietà benefiche, tra cui quella di alleviare molto il senso di nausea e di vertigini, si può assumere anche attraverso gomme o caramelle se la radice pura ha un sapore che non tollerate Anche loscleranthus, un fiore di Bach, può  aiutare a migliorare il malessere e addirittura a prevenirlo  come d’altronde succede anche con la Pulsatilla e gli oli essenziali di menta. Comunque sia parliamo di rimedi naturali che si possono facilmente trovare in erboristeria o nelle farmacie omeopatiche, dove sono in vendita anche i braccialetti appositi da indossare prima di salire in macchina. Sconsigliato nel modo più assoluto leggere giornali o libri durante il viaggio, non farebbero che aumentare il malessere, piuttosto è consigliabile fare frequenti fermate per sgranchirsi le gambe e fare dei bei respiri a pieni polmoni per ossigenarsi e calmare la fastidiosa sensazione. 

 

Post Comment