cosmesi salute

Come rassodare le cosce con esercizi mirati e in modo facile ed economico

Noi donne teniamo molto al nostro corpo. Tutto è importante e tutto può essere migliorato. Ciò nonostante ci sono delle parti del nostro corpo che consideriamo più importanti perché esprimono la nostra femminilità.

Chi di noi non ha fatto almeno una volta nella vita un esercizio per rassodare i glutei ad esempio? O per migliorare l'aspetto delle cosce?

Ecco qui di seguito qualche piccolo esercizio che può aiutarci nelle nostre quotidiane battaglie con il nostro corpo.

Per ottenere risultati non dovete per forza spendere tanto danaro per una palestra o tanto tempo (che di quello se ne ha sempre poco), ma è possibile anche allenarsi semplicemente a casa propria per circa venti minuti. Con costanza e impegno vedrete fin dal primo mese i risultati! Ecco ad esempio un esercizio che potete svolgere nel salotto di casa:

Per gambe toniche e flessuose, sdraiatevi sul pavimento supine e con le mani distese lungo i fianchi. Espirando, alzate le gambe fino a formare un angolo di 90° con il bacino. Ora divaricatele lentamente. Rimanete in posizione aperta per 2 secondi e poi, sempre lentamente, richiudete le gambe, fino a toccarvi i piedi. Ripetete l’esercizio per 10 volte e, passati due minuti, fatene altre 2 serie da 10 movimenti.

Oppure ecco un altro esercizio per le gambe: Per tonificare e rassodare le cosce gli affondi sono un esercizio fenomenale, sia per l’interno che per l’esterno coscia.

In questo esercizio gli affondi si eseguono lateralmente, prima da un lato e poi dall’altro.

La regola base di questo esercizio è fare un affondo a destra con la gamba destra, tornare il posizione dritta e fare uno slancio verso sinistra con la gamba con cui hai appena fatto l’affondo.

Poi si cambia gamba e si procede dall’altro lato, quindi affondo a sinistra con la gamba sinistra , tornare il posizione dritta e fare uno slancio verso destra con la gamba con cui hai appena fatto l’affondo, quindi la sinistra.

Completare l'allenamento

Per completare l'allenamento, da fare se non tutti i giorni, almeno tre volte a settimana, è consigliata una camminata di una mezz'oretta o venti minuti di bici. Se non vivete in città, fate attenzione ad usare bene la vostra mountain bike, perché su sentieri accidentati, se non siete esperti, potreste farvi male. Per ridurre la minimo i rischi consigliamo un buon abbigliamento da mountain bike.

Affiancate il tutto ad una buona dieta, riducendo grassi e carboidrati.
 

Pronte ad iniziare?