benessere

Conoscere la chiropratica: benessere e positività 

 

Contrariamente a quanto si può comunemente pensare, la chiropratica non cura direttamente le patologie più comuni di cui possiamo soffrire sia a livello osseo, che muscolare: spesso, infatti, viene confusa con altre pratiche, generando falsi miti e aspettative distorte.
Nata negli Stati Uniti a cavallo fra l’800 ed il ‘900, questa disciplina si è presto diffusa con successo in tutto il mondo, Italia compresa, affiancandosi a filosofie già esistenti e proponendo un nuovo punto di vista per affrontare nel modo corretto alcuni dei fastidi che possono colpirci quotidianamente, a qualsiasi stadio della vita.

La chiropratica, infatti, agisce su disturbi e dolori cronici o acuti, occupandosi del benessere del nostro sistema nervoso: quest’ultimo è il mezzo di comunicazione del nostro corpo, capace di trasmettere la memoria e la conoscenza tramite impulsi chimici e nervosi. Quando il sistema nervoso non si trova in equilibrio, ma subisce interferenze esterne, il nostro organismo ne soffre, generando i dolori e le patologie a cui siamo, ormai, purtroppo abituati: fra queste, per esempio, i dolori al collo ed alla schiena, il mal di testa e l’emicrania, le vertigini, la generale debolezza, la scoliosi e i problemi di postura, i fastidi alle principali articolazioni (gomiti, polsi, ginocchia…), il tunnel carpale, i problemi di digestione, l’insonnia, l’asma e anche i traumi derivanti da incidenti o infortuni sportivi.
Agire sul sistema nervoso significa principalmente riportare l’equilibrio, garantendo una nuova serenità.

La chiropratica non si adatta, però, solo agli adulti e, in particolare, agli anziani: i tanti professionisti presenti nel nostro paese, ad esempio lo studio chiropratico a Torino Optimal Living, propongono soluzioni su misura anche per bambini e donne in gravidanza, oltre a trattamenti specifici per gli sportivi di ogni età.
Alla base di questi interventi non c’è solo il desiderio di ripristinare la salute del corpo, ma anche, e soprattutto, la volontà di agire sullo spirito e sulla mente: per questo motivo, gli esperti del settore promuovono l’adozione di un nuovo stile di vita, fatto di buona alimentazione ed esercizi, ma anche di riduzione dello stress e di un atteggiamento mentale positivo, capace di influire su tutto l’organismo.

Il nostro corpo possiede, infatti, un’incredibile capacità di “guarire da solo”, di riequilibrarsi, coordinando ogni azione, adattandosi all’ambiente circostante e alle nostre scelte: agire positivamente, sostenendo il sistema nervoso ed intervenendo, per esempio, con manipolazioni mirate sulla colonna vertebrale, ripristina questa capacità, permettendoci di  raggiungere nuovamente uno stato di benessere!