salute

Trigliceridi: cosa sono e perchè tenerli controllati

 

L’elenco degli esami che si possono fare al fine di monitorare e tenere sotto controllo la propria salute sono davvero tantissimi. Sono esami che dovrebbero essere fatti con regolarità almeno una volta all’anno soprattutto se abbiamo superato i quaranta, anche se molti di noi si decidono ad eseguirli solo quando è il dottore a prescriverglieli. Ormai prenotare per esempio le analisi del sangue è davvero facilissimo e non solo in ospedale. La farmacia Pelizzo per esempio da modo di eseguire gli esami del sangue ad Udine direttamente in farmacia.

Tra gli esami del sangue più richiesti c’è sicuramente quello dei trigliceridi. Chi gode di buona salute dovrebbe avere dei valori della trigliceridemia inclusi tra 50 e 150 mg/dL. Un aumento dei trigliceridi può essere causato da:

  1. fattori genetici soprattutto a carattere ereditario e familiare come nel caso del deficit familiare di lipasi lipoproteica
  2. uno stile di vita sregolato con alimentazione ricca di grassi e zuccheri, nicotina, abuso di alcool e scarsa attività fisica
  3. disturbi metabolici e alcune cure farmacologiche come diuretici, antibiotici, antimicitici sistemici e terapie ormonali.

I motivi per tenere sotto controllo i valori dei trigliceridi sono molteplici e consentono di limitare l’insorgenza di malattie epatiche, pancreatiche e le temute malattie cardiovascolari. Non solo, l’aumento dei trigliceridi può essere alla base di un’alterazione delle lipoproteine a bassa densità, preposte al trasporto dei lipidi nel sangue, che può causare un accumulo di esteri del colesterolo ed il deposito delle cosiddette placche aterosclerotiche ovvero l’accumulo di grassi, proteine e tessuto fibroso sulle pareti dei vasi sanguigni.

Nel caso di presenza di malattie metaboliche (come il diabete mellito o l’insulino resistenza), è nel fegato che i trigliceridi vanno ad accumularsi causando la steatosi epatica.

Se le analisi del sangue quindi evidenziano un livello troppo alto dei trigliceridi è opportuno portare avanti un percorso di cura fatto di farmaci specifici, attività fisica ed alimentazione leggera ed equilibrata.