rimedi

Anacardi: Proprietà e Benefici

Anacardi: Proprietà e Benefici

Gli anacardi sono il frutto della pianta dell’anacardio, nome scientifico Anacardium occidentale, è originaria del Brasile ed appartiene alla famiglia delle Anacardiacee. La pianta è di dimensioni modeste ed in media raggiunge un’altezza di circa 8 metri.

La pianta dell’anacardio produce due frutti: il primo, chiamato anche mela d’anacardio, dal punto di vista botanico non è un vero frutto, in quanto non è altro che un prolungamento ingrandito del peduncolo. Il suo aspetto è quello di un piccolo peperone o di una piccola mela, con colori che vanno dal rosso al giallo e al verde.

l vero frutto è invece rappresentato dalla nocciola d’anacardio, una sorta di noce con un duro rivestimento al cui interno si trova un seme oleoso. Il guscio dell’anacardio contiene un olio irritante, se lo si rompe il seme viene irrimediabilmente contaminato e quindi non è più commestibile.

Il seme deve essere quindi lavorato. L’olio irritante viene eliminato per mezzo di una procedura complicata che utilizza il calore.

Calorie 

100 grammi di anacardi hanno una resa calorica pari a 553 kcal

Anacardi: Proprietà e Benefici

Diabete Tipo 2

Gli anacardi sarebbero in possesso di proprietà in grado di apportare benefici nei soggetti con diabete di tipo 2. Questo è quanto emerge da alcuni studi condotti dall’Università di Montreal (Canada) e dall`Università di Yaoundé (Camerun).

Questi frutti sono ricchi di grassi MUFA che rallentano la velocità con cui gli zuccheri vengono rilasciati nel flusso sanguigno. Le loro principali proprietà anti diabetiche secondo recenti studi sono dovute all’acido anacardico che stimola il controllo degli zuccheri.

Ci sono inoltre prove scientifiche che suggeriscono che il consumo di anacardi previene rapidi cambiamenti nella glicemia e nell’ipoglicemia. Tali picchi sono responsabili anche del mal di testa.

Pressione Sanguigna

Secondo uno studio del 2006 una dieta con il 20 % delle calorie derivanti dagli anacardi ha migliorato la pressione in pazienti con sindrome metabolica. A sostegno di questa tesi c’è anche un altro studio del 2006 che sostiene l’efficacia

Continua

Fonte: Anacardi: Proprietà e Benefici

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi