Miscellanea

Come capire se dentista non è affidabile: 3 trucchi

Come capire se dentista non è affidabile: 3 trucchi

Al giorno d’oggi, scegliere il proprio dentista a cui affidare la salute del propri denti non è molto semplice. Questo perché siamo costantemente bombardati da truffe, personaggi furbetti che cercano solo di far denaro con la salute nostra e di chi ci sta vicino. Per evitare di essere presi in giro dal primo truffatore di turno, ecco come riconoscere e capire se il dentista che abbiamo davanti è affidabile o un furbetto.

1. Dentista poco pulito

Nel mondo dell’odontoiatria, la pulizia non è solo importante ma indispensabile! Questo perché, ogni medico entra in contatto con decine e decine di pazienti ogni giorno, tutti più o meno affetti da sindromi o problemi orali. Ecco perché è importante tenere ben pulito il luogo di lavoro. Inoltre, altra cosa fondamentale è accertarsi che ogni attrezzo sia sempre regolarmente sterilizzato e disinfettato, in modo da essere certi di non correre nessun rischio da un punto di vista di salute. Ciò lo consiglia qualsiasi dentista Maglie, di Milano e qualsiasi altra località del nostro Paese.

2. Non sono affissi certificati di laurea e iscrizione Albo

Solitamente, ogni medico deve mostrare il suo certificato di laurea ad ogni paziente, al fine di dimostrare di possedere tutte le competenze necessarie per svolgere regolarmente la professione. Se notate che ciò manca, sarebbe bene porsi qualche domanda. Inoltre, è obbligatorio anche mostrare la propria iscrizione all’Albo. In questo caso, parliamo di Albo dell’Ordine dei Medici, con specializzazione ortodonzia. Sapere che il proprio medico è regolarmente iscritto all’Albo non è solo un indice di sicurezza per il paziente ma anche di trasparenza da un punto di vista pressoché giuridico.

3. È evasivo nelle domande

Siete andati dal vostro dentista di fiducia e avete notato un certo disinteresse nei vostri confronti? Senza dubbio questo è un indice di svogliatezza ed indifferenza verso il proprio lavoro. In linea di massima, ogni qualvolta se ne presenta l’occasione, il medico ha il diritto ed il dovere di informare il paziente in modo chiaro ed esaustivo, di eventuali patologie o problemi presenti, in questo caso, nella cavità orale del soggetto in questione. Ciò serve a fornire un’idea ben chiara al paziente su cosa andrà ad affrontare ma anche a chi è con lui. Se notate il vostro medico un po’ troppo assente, poco preciso nella spiegazione dei dettagli o alle volte decisamente scocciato, probabilmente non è la persona più adatta a voi. Sarebbe bene, quindi, sostituirlo subito.