Miscellanea

Pelle sana e rasatura, vediamo come fare!

Pelle sana e rasatura, vediamo come fare!

a barba, soprattutto negli ultimi anni, ha visto un avvicendarsi di opinioni e gusti diversi spesso incentivate dalla moda.

Amata o odiata dall’universo femminile, cosa ne pensano però gli uomini?

La rasatura, come effettuarla al meglio?

Come abbiamo già accennato molti uomini curano quasi maniacalmente la propria barba ma ce ne sono altrettanti a cui non piace e che vivono la rasatura come un’operazione estremamente fastidiosa.

Radersi infatti non significa solo rimuovere i peli che formano la barba, ma asportare anche un sottilissimo strato di pelle che, sensibilizzata, vede spesso nascere irritazioni ed infiammazioni.

Per questo motivo, è essenziale prendersi cura della propria pelle prima, durante e dopo la rasatura.

Detersione

Primo step fondamentale è quello della detersione.

Avere una pelle ben pulita permetterà di eliminare i batteri e le impurità causa delle irritazioni.
È perciò fondamentale dedicarsi ad una pulizia profonda che porterà anche il beneficio di ammorbidire i peli della barba.

Rasatura

Si passerà poi quindi alla fase di rasatura vera e propria.
È questo il momento di scegliere il dispositivo più adatto alle proprie esigenze.

Che sia un rasoio da barbiere, uno a lamette o i più sofisticati e veloci rasoi elettrici a testine o lamina, bisognerà optare per uno strumento che rispetti la propria pelle e la propria barba, come vedremo più avanti.

In base al dispositivo utilizzato, se il modello lo permette, in fase di rasatura sarà importantissimo utilizzare una schiuma o un gel che agevoli il taglio della barba.

Cercate di seguire sempre il senso di crescita della barba, soprattutto le pelli più sensibili mal sopportano la rasatura contropelo e, al massimo, fate una seconda passata in senso laterale ai peli.

Nutrimento

Una volta portata a termine la rasatura, arriva il momento di reidratare e restituire il giusto nutrimento alla pelle sensibilizzata.

Come abbiamo visto, con il taglio della barba viene asportato anche un sottile strato di pelle che si dovrà quindi andare riequilibrare.

Utilizzate prodotti emollienti per calmare l’irritazione e nutrienti per idratarla, la vostra pelle ringrazierà!

La scelta degli strumenti

Scegliete con cura il dispositivo che utilizzerete per farvi la barba, dalla sua qualità dipenderà non solo il risultato ma anche la salute della vostra pelle.
Perfetto in questo caso è il portale www.ilrasoio.info all’interno del quale troverete un sacco di consigli utili e recensioni dei prodotti per prendervi cura della barba e della pelle.

Se avete ancora dubbi dopo averlo utilizzato, chiedete al preparatissimo Staff! Grazie al comodo box dei commenti, infatti risponderanno alle vostre domande con competenza e professionalità.

Ma arriviamo allo specifico. I rasoi possono essere manuali o elettrici.

In versione manuale, potrete optare per il rasoio da barbiere e le lamette.

Il primo, pur garantendo una rasatura profonda e delicata, richiede una particolare manualità.
Al contrario, i classici rasoi a lamette, sono sicuramente pratici ma spesso poco attenti alla pelle.

Per quanto riguarda i rasoi elettrici, anche qui c’è l’imbarazzo della scelta!
Disponibili a testine o a lamina, garantiscono una rasatura profonda e veloce.

Quelli a testine sono perfetti per seguire l’ergonomia del viso e per radere anche i peli che crescono in divere direzioni, come le barbe ricce.

Quelli a lamina, invece, offrono una rasatura profonda e uniforme, con ottimi risultati anche sui baffi, ma potrebbero rivelarsi un po’ aggressivi.

Effettuate la scelta corretta e non ve ne pentirete!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi